Schwäbisch Hall: una gita per caso

Spread the love

Sei mesi fa, a Giugno, ho ricevuto una chiamata. Una di quelle chiamate non proprio felici, che sicuramente ti cambiano l’umore. “Tai, non so come dirtelo… hanno arrestato tuo padre”, qui, in Germania. Questa è una di quelle classiche situazioni in cui pensi: “E adesso?”. E adesso niente. Con il solo sostegno di Ana, sono riuscita a farmi forza e a destreggiarmi tra la burocrazia tedesca e, il 13 ottobre, finalmente ho avuto un appuntamento per andarlo a trovare. Schwäbisch Hall dista 108 km da Stoccarda, quindi abbiamo preso la macchina e siamo partite.

Arrivate lì purtroppo ci sono state delle complicazioni con i documenti e non sono riuscita ad entrare. Vedendomi molto giù di morale, Ana, che sa sempre come consolarmi, mi ha detto: “Va beh, andiamo a fare una gita allora!”, almeno non avremmo perso un’ora e mezza di viaggio per niente.

Che dire: Schwäbisch Hall ci ha a dir poco sorprese. E’ uno di quei paesi della Germania piccoli, ma fiabeschi! già subito dopo aver parcheggiato, ci siamo ritrovate in una delle graziose vie del centro, dalla quale andando a destra si arrivava alla bellissima chiesa Sankt Michael e alla Fischbrunnen, ovvero “fontana del pesce”(che purtroppo ho dimenticato di fotografare). Andando dritto invece, siamo arrivate all’Henkersbrücke, ponte che attraversa il fiume Kocher e dal quale si gode di una vista bellissima. Siamo rimaste davvero sorprese perchè non sapevamo cosa aspettarci da questa sconosciuta cittadina!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Successivamente abbiamo camminato per la città e siamo arrivate in un parco davvero carino anch’esso attraversato dal fiume. Incredibile la calma che si sentiva nell’aria, immersi nel verde e circondati da allegre paperelle che sguazzavano nel fiume. Attraversando il parco si arriva al Roten Steg: un ponte che collega la città ad una delle due isole che si trovano nel fiume.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Siamo poi andate a mangiare in quello che reputiamo il ristorante italiano migliore nel quale abbiamo mangiato qui in Germania! Consigliamo vivamente una tappa, anche se non visitate la città. Troverete una vista mozzafiato, dato che il ristorante si trova in alto, la proprietaria è davvero gentile, il personale è competente, il cibo buonissimo. Pensate, la proprietaria fa la pasta fatta in casa e il pesce e la carne sono freschissimi, cosa non facile da trovare qui! Il ristorante è “la casa toscana“!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pensavamo a questo punto di essere arrivate alla fine della nostra gita, così abbiamo deciso di andare a prendere la macchina, quando ci siamo accorte che poco più in là del parcheggio, ci si poteva sedere su un muretto e godersi ancora un momento lo spettacolo del fiume che attraversa la città, le paperelle e gli alberi che si muovevano lentamente a ritmo del vento.

Parlando un pochino al ristorante con la gente che ci abita, abbiamo scoperto gli aggettivi che meglio descrivono Schwäbisch Hall sono calma e tranquillità. Sarà per la vicinanza del carcere? non lo sappiamo, ma tutto ciò che ci basta sapere è che questa cittadina è completamente estranea al caos e alla confusone delle grandi città. Adatta a famiglie, coppie e solitari, qui troverete sicuramente la vostra pace interiore.

Vi è piaciuto l’articolo? Condivideteci e lasciateci un like 

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: