Tripsdrill – Parco avventura, natura e molto altro

Spread the love

Se vivete nel Baden-Württemberg, o anche se non ci vivete, dovreste assolutamente fare una tappa a Tripsdrill. Di cosa si tratta? Si tratta di un parco divertimenti creato appositamente per persone che, come noi, amano la natura e il divertimento. Tripsdrill è composto da due diverse strutture, a mio parere completamente opposte, con due diversi accessi. Potrete trovare da una parte un vero e proprio luna park, con montagne russe, giostre varie e ruota panoramica; dall’altra parte invece qualcosa di decisamente più nel nostro stile 🙂

Un vero e proprio parco stile safari, dove si entra e si segue un sentiero che vi guiderà attraverso il parco, insieme alla mappa che riceverete all’entrata. L’entrata ha il costo di 8 euro, che a parer mio sono 8 euro spesi più che bene. Troverete moltissimi tipi di animali, alla maggior parte potrete avvicinarvi e dare da mangiare 🙂 eccovi qualche foto per farvi un’idea!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella mappa potrete anche trovare scritti gli eventi del parco. Noi abbiamo assistito allo spettacolo dei falchi e dei condor. Avete mai visto un falco volare libero da vicino? Vi assicuro che è un’esperienza unica. A me personalmente, quando seduta nella platea ho visto il falco spiccare il volo e planare tra le colline, è venuta la pelle d’oca e mi ha pervasa un senso di libertà assoluta. Ai falchi venivano fatti eseguire semplici giochetti o lasciati volare liberi, mentre l’addestratore spiegava che addestrare un falco è davvero difficile e ci si impiega moltissimo tempo. Purtroppo durante lo spettacolo non si potevano fare video perchè risultava pericoloso, e non ci si poteva nemmeno alzare. Ma noi abbiamo fotografato i falchi prima dello spettacolo. Eccovi la Gallery 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre agli animali, Tripsdrill offre anche un po’ di storia della natura: troverete teche che contengono vari tipi di funghi, informazioni sugli alberi e sulle pietre; addirittura potrete sentire il suono sia della pietra che dei tronchi, attraverso xilofoni appositamente costruiti. Potrete sentire anche il peso dei vari tipi ti tronchi e di pietre, avere informazioni sulle abitudini, sull’alimentazione e sulla velocità degli animali. Il tutto è costruito a mo’ di indovinelli che i bambini si divertono a risolvere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciò che mi è piaciuto di più di questo posto è il fatto che la maggior parte degli animali si trovino in libertà e quelli che sono “recintati”, dispongono di spazi vastissimi per muoversi. Questo parco non ha nulla a che vedere con uno zoo, secondo me è un’esperienza unica per grandi e piccini potersi avvicinare così agli animali. Ma soprattutto il parco è in simbiosi con il rispetto per la natura e gli animali, che se sono infastiditi dalla presenza degli uomini se ne stanno in disparte, altrimenti si avvicinano da soli. State attenti, però, ai cancelli di ferro che separano una parte del parco dall’altra: Ana si è bucata un piede 😀

Ultima cosa ma non meno importante, è possibile fare un percorso scalzi in cui si diventa tutt’uno con la natura. Io l’ho fatto e, alla fine, mi sentivo come purificata: il percorso è una passeggiata tra suoli cangianti divisi tra di loro a formare dei lunghi rettangoli. Quando si arriva alla fine dei vari rettangoli il tipo di suolo cambia. Ciottoli più o meno grandi, terreni di tipo diverso, tronchi ed erba di tipo diverso. MAGNIFICO! Ci sentiamo di consigliare vivamente una visita in questo posto, mi raccomando andateci nella bella stagione perchè ovviamente è tutto all’aperto.

E’ possibile anche soggiornarvi in quanto all’esterno del parco si trovano dei deliziosi chalet in legno, così si ha tempo sia di visitare la parte del luna park, sia quella del parco safari. Buon divertimento 🙂

 

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: